Indice del forum Ilcollaboratorescolastico2008

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

assistenza disabili
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> IL COLLABORATORE SCOLASTICO 2008
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Nov 01, 2014 07:54 am    Oggetto: Ads

Top
grafard
CONOSCENTE


Registrato: 13/06/10 14:13
Messaggi: 48
Residenza: TOSCANA

MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 07:06 am    Oggetto: assistenza disabili Rispondi citando

ciao a tutti non so se a qualcuno di voi è capitato di dover assistere un alunno diversamente abile molto grave,la domanda riguarda ovviamente l'igene personle,nel caso specifico si tratta di una ragazza di 15 anni che verrà nel mio istituto a settembre,e che va portata in bagno ,lavata cambiata, sia per i bisogni fisiologici,che durante il periodo mestruale,la frequeza ci hanno detto è di circa 4-5 volte per mattina e richiede la presenza di 3 persone;apparte questo nessuno ci ha saputo dire fino dove arrivano e nostre competenze,qualcuno di voi ha qualche informazione più specifica? Think
Top
Profilo Invia messaggio privato
maremi
MODERATORE


Registrato: 21/05/08 11:38
Messaggi: 860

MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 21:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per l'igiene personale deve pensarci un assistente appositamente mandata dall'ufficio servizi sociali da parte del Comune.
Top
Profilo Invia messaggio privato
enca
SUPERVISORE


Registrato: 25/12/07 18:20
Messaggi: 9021
Residenza: Liguria

MessaggioInviato: Dom Ago 08, 2010 23:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

E il CS se in possesso dell'art. 7 collabora con l'assistente comunale.

_________________
È proprio la possibilità di realizzare un sogno che rende la vita interessante. (P. Coelho)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Renzina
MODERATORE


Registrato: 28/12/07 21:26
Messaggi: 937
Residenza: Vicchio (FI)

MessaggioInviato: Lun Ago 09, 2010 16:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sì, ma l'assistente del Comune non copre tutto l'orario e quindi è comunque compito dei CS provvedere all'igiene personale del disabile. E' fondamentale che l'insegnante che in quel momento è presente deve rimanere in bagno anche se non aiuta; solo per un fatto di responsabilità. Questo è quanto hanno spiegato i sindacati ad alcune mie colleghe dello scorso anno che si volevano rifiutare di farlo.

_________________
CHI NON HA IL CORAGGIO DI RIBELLARSI NON HA IL DIRITTO DI LAMENTARSI
Top
Profilo Invia messaggio privato
tiger
APPENA ARRIVATO


Registrato: 31/01/10 08:55
Messaggi: 25
Residenza: MODENA

MessaggioInviato: Mar Ago 10, 2010 14:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

infatti fa parte del mansionario del collaboratore scolastico la cura dell'igiene personale dell'alunno disabile

_________________
non c'è cosa peggiore di chi ti obbliga ad ascoltare la sua musica
Top
Profilo Invia messaggio privato
enca
SUPERVISORE


Registrato: 25/12/07 18:20
Messaggi: 9021
Residenza: Liguria

MessaggioInviato: Mar Ago 10, 2010 18:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' vero che fa parte del mansionario, ma se è un caso particolarmente
grave il cs è da appoggio o all'insegnante o all'assistente e poi tante scuole e tanti modi di agire diversi.
Quest'anno ho lavorato come AA in un Ist. Comprensivo
ed ho assistito più di una volta a delle scene assurde,
alunni disbili che si erano fatti la pipi addosso
seduti vicino ai bidelli anche per un paio di ore ad aspettare
l'arrivo dell' assistente per dare 1 mano all'insegnate di sostegno!!
Nessuno alzava un dito!!!

_________________
È proprio la possibilità di realizzare un sogno che rende la vita interessante. (P. Coelho)
Top
Profilo Invia messaggio privato
andem
APPENA ARRIVATO


Registrato: 26/03/10 18:13
Messaggi: 29
Residenza: crotone

MessaggioInviato: Gio Ago 12, 2010 13:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' un problema che abbiamo da diversi anni nel nostro istituto e dopo tante discussioni a maggio abbiamo avuto una riunione appositamente per questo problema con rappresentanti sindacali che ci hanno spiegato che e' compito nostro provvedere alla pulizia personale dell'alunno disabile e non all'assistente mandato dal comune, quindi da quest'anno su le maniche.....................................................................................


_________________
ad un passo dal mare
ad un passo dalla montagna
Top
Profilo Invia messaggio privato
Leone64
AMICO DEL FORUM


Registrato: 09/04/10 07:38
Messaggi: 655
Residenza: {PT} - Pistoia

MessaggioInviato: Gio Ago 12, 2010 14:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se c'è 1 CS con art. 7 tocca prioritariamente a lui/lei ......

Io NON ho fatto l'art.7 ! ! !

Per evitare problemi (quando facevo il CS) e soprattutto per non rischiare di essere spostato di plesso per assistere obbligatoriamente infanti e disabili (non ci sarei proprio tagliato) ... hate-cry2

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Ciao da
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
enca
SUPERVISORE


Registrato: 25/12/07 18:20
Messaggi: 9021
Residenza: Liguria

MessaggioInviato: Gio Ago 12, 2010 14:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io ho l'art. 7 ma da sempre ho pulito culi
e cambiato bambini disabili e non!
Lavorando in una materna/primaria queste cose sono all'ordine del giorno!!
Certo un'altra cosa è dover occuparsi di ragazzi più grandi e
con gravi handicap.
Per rispondere ad andem, se non è compito dell'assistente
che dovrebbe aver una formazione specifica,
quali sono le sue mansioni? Think
Viglilare durante la ricreazione insieme all'insegnante di sostegno
e di classe che l'alunno non si faccia male?
Stare in classe durante le lezioni x girare le pagine del libro?
Da me tutte le assistenti si occupano dell'igiene degli alunni
e quando serve con l'aiuto dei CS
e quando non c'è l'assistente se ne occupa chi c'è,
con l'art. 7 e non e per questo ci sono le funzioni aggiuntive!!

_________________
È proprio la possibilità di realizzare un sogno che rende la vita interessante. (P. Coelho)
Top
Profilo Invia messaggio privato
marja
ADMIN


Registrato: 24/12/07 23:29
Messaggi: 19468
Residenza: AR

MessaggioInviato: Gio Ago 12, 2010 19:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

gli assistenti di base alla persona non si trovano
in tutte le scuole, per esempio io da CS non ne ho
mai trovati eppure eravamo noi a portare i ragazzi
con problemi al bagno sia da quando esiste l'art. 7
ma così anche prima
Chi ha l'art. 7 ha le competenze per farlo
ma anche gli altri CS, nei casi in cui
un CS con art.7 c'è, hanno il dovere
di provvedere all'igiene personale degli alunni

Gli unici accorgimenti che il nostro DS e DSGA
prendevano era assegnare collaboratori
di [CENSORED] femminile per le ragazze e CS
di [CENSORED] maschile per i ragazzi

Ragazzi, non è un dramma aiutare chi ha bisogno
e ve lo dice uno che in carriera fin dall'84
si è occupato in prima persona di queste persone

e non piace sentir sempre parlare di responsabilità,
fare il proprio dovere con coscienza, a mio parere,
ci toglie fuori da qualsiasi inconveniente dovesse capitare ....
certo se lo pulisci con una spugna bagnata con l'acido ......

_________________
Per arrivare all'alba, non c'è altra via che la notte.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
mermetta56
FEDELISSIMO


Registrato: 18/01/08 18:46
Messaggi: 1735
Residenza: cuneo

MessaggioInviato: Sab Ago 14, 2010 13:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

bravo bravo bravo

leggete e prendete esempio...e vergognatevi di mettere sempre il guadagno davanti a tutto!!!vi auguro una vecchiaia da piscioni e nessuno che vi cambia il pannolone se non dopo lunghe discussioni su a chi tocca farlo...



Scuola, personale Ata: non è un optional l'assistenza ai disabili

Salvatore Nocera, vice presidente Fish, illustra la nota ministeriale che prevede per i collaboratori scolastici una particolare attenzione agli alunni con disabilità

di Salvatore Nocera

ROMA - Una recente nota ministeriale (giugno 2010) trasmette lo schema di decreto interministeriale relativo agli organici del personale Ata (amministrativo, tecnico e ausiliario) per il prossimo anno scolastico: prevede l'obbligo di accantonamento del 3% dei posti assegnati a ogni regione da utilizzare per "situazioni di particolare rilevanza e complessità". Fra tali situazioni la nota ministeriale fa espresso riferimento agli alunni con disabilità (art.1, comma 4). Inoltre, a proposito della "Gestione comune di funzioni e servizi" tramite reti di scuole (art.3) la nota ministeriale torna a citare esplicitamente una maggiore attenzione all'assistenza agli alunni con disabilità tramite "il proficuo impiego delle risorse professionali disponibili, anche in relazione alle esigenze connesse all'inserimento scolastico degli alunni con disabilità".

Il compito del dirigente scolastico
Questi accenni sembrano importanti in una normativa che contempla sempre più riduzioni numeriche di collaboratori scolastici, la cui presenza è invece essenziale per la qualità dell'integrazione. Si tenga presente la necessità di garantire il rispetto di genere delle alunne e degli alunni con disabilità con collaboratrici e collaboratori scolastici la cui presenza non è sempre garantita in numero sufficiente in ogni scuola. È appena il caso di richiamare (art. 47, 48 e la tabella A del Ccnl del 2007 e successive modifiche) secondo il quale tutti i collaboratori scolastici debbono assistere gli alunni con disabilità nell'ingresso e uscita dalla scuola e negli spostamenti interni ai locali, mentre il dirigente scolastico deve assegnare ad alcuni di loro l'incarico di provvedere all'assistenza igienica e la cura dell'igiene personale per gli alunni in situazione di maggiore gravità. A tal fine l'Ufficio scolastico regionale deve assegnare appositi fondi alle scuole, preferibilmente in rete tra loro, per l'effettuazione di brevi corsi di aggiornamento e per la retribuzione di un'apposita indennità che entra nella base pensionabile.

E il ruolo delle associazioni?
Date le attuali crescenti restrizioni finanziarie, e quindi i tagli al personale ausiliario, le associazioni delle persone con disabilità e i loro familiari devono collaborare con i dirigenti scolastici per facilitare la costituzione di reti di scuole e le richieste all'Ufficio scolastico regionale per l'accesso all'accantonamento del 3%. Sarebbe opportuno poi, che le stesse associazioni collaborassero con i dirigenti scolastici nel facilitare sponsorizzazioni economiche a favore delle scuole anche sulla base di progetti di qualità relativi all'inclusione scolastica.

(12 agosto 2010)

_________________
"Non nobis Domini, non nobis, sed nomini Tuo da gloriam"
Top
Profilo Invia messaggio privato
marja
ADMIN


Registrato: 24/12/07 23:29
Messaggi: 19468
Residenza: AR

MessaggioInviato: Sab Ago 14, 2010 23:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

ok

sai tra i mille difetti che ho, anzi forse qualcuno in più

credo di avere un pregio specie quando sono al lavoro

mi immedesimo sempre nell'altro che ho davanti
chiunque esso sia e di qualsiasi cosa abbia bisogno
e penso cosa gradirei che il CS o l'AA
facesse per me, e così agisco

Vi giuro che da ragazzi/e con problemi
pur avendo faticato molto
ho imparato tanto e sono
quelle cose che poi non si dimenticano

ma non ci pensate mai se fossero i vostri figli
come vorreste che lavorassero i CS
che sono in servizio nella loro scuola?

basta pensarci un attimo e smetterla
di essere degli eterni egoisti, basta poco

_________________
Per arrivare all'alba, non c'è altra via che la notte.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
grafard
CONOSCENTE


Registrato: 13/06/10 14:13
Messaggi: 48
Residenza: TOSCANA

MessaggioInviato: Ven Set 24, 2010 16:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

hai ragione ,io ho sollevato il problema ma non per esimermi dai miei compiti,la formazione che ho avuto con l'art 7 è stata quella di cambiare il pannolone ad una bambola,ben diversa è la situazione con adolecenti di un metro e settanta non credi?di questi ragazzi noi ne abbiamo 2 e ogni volta dobbiamo essere almeno in tre e in tutto siamo 5 la frequenza e di circa 4\5\ volte per ogniuno ,peccato che i nostri compiti non finicono con loro ma c'è la pulizia,la sorveglianza,fotocopie,ufficio postale ecc,ecc, allora cosa si deve fare ? l'insegnante di sodtegno non sposta neppure la carrozina(non è compito suo)e in effetti non lo è ma ,,,,,,,,,, . Credo che al di la di tutto questi ragazzi meritino il meglio, con persone che anche in certe situazioni sono esperte ,noi certe volte rischiamo proprio di fagli male e non mi pare giusto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ermy
AMICO DEL FORUM


Registrato: 28/11/09 08:49
Messaggi: 341
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Dom Set 26, 2010 08:57 am    Oggetto: Rispondi citando

mah io nn ne capisco di articolo7 e altro...ho sempre cambiato bambini che si facevano pipi' o cacca adosso...normo o disabili..nn vedo nessuna differenza...con il bimbo disabile grave mi affianca sempre il sostegno...
quest'anno nella materna ho due bimbini disabili....che cambiamo io e la mia collega...solitamente ci arriva un "compenso" a fine anno sul fondo d'istituto... hate-saluto
Top
Profilo Invia messaggio privato
grafard
CONOSCENTE


Registrato: 13/06/10 14:13
Messaggi: 48
Residenza: TOSCANA

MessaggioInviato: Dom Ott 31, 2010 21:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

io non parlo di bambini i di scuola materna ma di adolescenti che frequentano la scuola superiore,e sinceramente anche con tanta buona volontà la forza fisica non mi aiuta ,noi dobbiamo essere minimo in 3 per spostarli dalla carrozzina al water e se c'e necessita di lavali e succede spesso dobbiamo andare in mininimo 4 E NOI IN TUTTO SIAMO in 5 e tutte donne.con un tempo medio di 40 minuti,lasciando così scoperto il servizio,anche perchè uno di noi a rotazione turna ed viene alle13 ,premetto che non abbiamo neanche avuto l'incarico ne un ordine di servizio ma facciamo regolarmente questo servizio,quello che vorrei capire è tutto regolare? Think
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> IL COLLABORATORE SCOLASTICO 2008 Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed - Auto ICRA

Page generation time: 0.242